Premio Filangieri

L’Accademia Filangieri-Della Porta (dichiarazione del Presidente, Avv. Benedetto Migliaccio) ha bandito un premio, dedicato a Gaetano Filangieri, per le tesi di laurea in giurisprudenza, in qualsiasi settore disciplinare, discusse tra il 1° novembre 2020 e il 31 ottobre 2021 con votazione non inferiore a 105/110, che meglio siano riuscite nell’opera di «proiettare nella contemporaneità il pensiero cosmopolita» dell’autore de La Scienza della Legislazione.

Fino a 3 premi da euro 500 ciascuno, più eventuali menzioni speciali senza premi in denaro, saranno attribuite da una Commissione composta dal prof. Amedeo Arena, associato di diritto dell’Unione Europea presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” ed ideatore del Premio (dichiarazione), l’avv. Riccardo Imperiali di Francavilla, rappresentante degli Eredi Filangieri presso il Museo Civico Filangieri (dichiarazione), ed il dott. Raffaele Sabato, giudice presso la Corte europea dei diritti dell’Uomo (dichiarazione).

In considerazione dell’«alto valore morale e scientifico» dell’iniziativa e della sua attinenza alla candidatura del pensiero di Gaetano Filangieri senior a bene immateriale dell’umanità presentata in sede UNESCO, il Museo Civico Filangieri ha concesso, in data 2 ottobre 2020, il proprio patrocinio al Premio Filangieri (dichiarazione del Direttore, dott. Paolo Jorio).

Inoltre, il Prof. Sandro Staiano, Direttore del Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Napoli Federico II, ha espresso «il più vivo compiacimento» per tale iniziativa, «volta a rinnovare il ricordo di Gaetano Filangieri, al cui apporto intellettuale si devono fondamentali conquiste di civiltà giuridica» (dichiarazione). 

I requisiti di partecipazione sono indicati nella pagina «Bando 2020». Le modalità di partecipazione sono illustrate nella pagina «Domanda». I nominativi dei vincitori del Premio e delle eventuali menzioni speciali saranno indicati nella pagina «Vincitori».